Sono il visitatore numero:

lunedì 15 novembre 2010

Una vita non basta?

Siamo umani, abbiamo dei limiti. Non siamo delle macchine perfette, e perciò certe volte ci inceppiamo, andiamo in riserva, non sappiamo cosa fare.
Questo è uno di quei momenti.
Capita che ti succedano delle cose, aspettate o no, talmente grandi che tu non hai modo e capacità di ripagare. Gesti gratuiti di una tale bellezza che non possono fare altro che lasciarti lì, basito, alla ricerca di una spiegazione: una spiegazione che non c'è.
E allora ci sentiamo quasi incapaci e meschini nel non poter riconsegnare al mittente quando di buono abbiamo ricevuto. Ripagheremo, un giorno. Lo faremo con le piccole cose, poichè è con esse che si costruisce un tesoro. Abbiamo tanto tempo, una vita non basta?




15/11/2010

Il fuoco che illumina la stue, così viene chiamato il salotto in norvegese, sprigiona un calore leggero, quasi bugiardo.
Fuori invece, dal cielo cadono fiocchi soffici che si posano su un manto nevoso più antico, ormai reso ghiaccio dalle temperature piuttosto fredde e dall'inesorabile vento che soffia, un giorno da nord e un'altro da sud.
Sarà l'inizio di una nuova settimana, che speriamo ci riservi qualcosa di nuovo, di inaspettato.

Qui è tutto nuovo, ma del nuovo noi, gente all'eterna ricerca di un qualcosa, ne abbiamo sempre bisogno.

Matteo